sabato 27 maggio 2017

Crostata di fragole e crema


Lo so. Sono scomparsa di nuovo. Ma il periodo è stato particolarmente intenso. Poi maggio è sempre stato così per me: è uno dei periodi dell'anno in cui pubblico meno ricette. Spero di riprendere a breve con i vecchi ritmi.
Ma passiamo alla ricetta. Quest'anno trovo che le fragole siano particolarmente buone. Le sto usando tantissimo, nelle torte, sui dolci, nelle macedonie e, naturalmente, per farci le confetture (in quest'ultimo caso rigorosamente con quelle del mio orto).
Quindi anche oggi un dolce alle fragole: una crostata cotta in bianco e poi farcita con una delicatissima crema coperta di fragole in macedonia. Vi assicuro, una vera delizia. Provatela.


Crostata di fragole e crema
Dosi per una crostata da 24 cm
- 400 g di pasta frolla (vedi ricetta qui)
Per la crema
- 2 tuorli
- 270 g di latte intero
- 70 g di zucchero semolato
- 20 g di fecola di patate
- La buccia grattugiata di 1/2 limone biologico
- 1-2 gocce di essenza alla vaniglia
- 200 ml di panna per dolci
E ancora
- Fragole
- zucchero
- Liquore a piacere (per me strega)
- Succo di limone
- Zucchero a velo per la copertura (facoltativo)



- Preparate la frolla come consueto (guardate come si fa a questo link), poi stendetela in uno stampo per crostate, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, coprite con carta forno, cospargete di fagioli e proseguite con la cottura in bianco, in forno pre-riscaldato a 175, per circa 20 minuti, poi prelevate la base e togliete la carta forno, quindi infornate nuovamente per altri 10 minuti.
- Preparate la crema. Riscaldate il latte con la buccia del limone. A parte, in un pentolino, lavorate con la frusta i tuorli con lo zucchero, addizionate la fecola sempre mescolando e per ultimo il latte a filo con le gocce di vaniglia. Addensate la crema a fiamma dolce, spegnete e lasciate raffreddare prima di aggiungere la panna montata, amalgamando delicatamente.
- Preparate le fragole, lavandole velocemente in acqua fredda (usate il bicarbonato se acquistate le fragole ma non fatele sostare troppo in acqua o perderanno in consistenza). Tagliate le fragole, trasferitele in una ciotola e mescolatele allo zucchero, al succo di limone e al liquore (le quantità sono puramente facoltative).
- Assemblate la crostata. Distribuite i 2/3 della crema sul fondo della crostata, livellando bene con una spatola. Versate sopra le fragole in macedonia. Traferite la crema avanzata in una sac a poche munita di una grossa bocchetta a stella e decoratela con dei ciuffi.
- Trasferite il dolce in frigo e polverizzate con zucchero a velo solo al momento di servire.

mercoledì 17 maggio 2017

Polpette di pane e ricotta, ricicliamo con gusto


Avevo della ricotta da smaltire e diverse fette di pane raffermo. Mi è venuta voglia di polpette di pane ed ecco nata questa gustosa idea che vi presento oggi.
Potrete aromatizzare le polpette con quello che più vi piace. Io ho usato le mie erbe aromatiche preferite, ma le varianti sono davvero tante: salvia, rosmarino, dragoncello, menta, basilico, etc. Inoltre, potrete aromatizzare e colorare l'impasto anche con le spezie, come la paprika, la curcuma o lo zafferano.


Polpette di pane e ricotta
- 200 g di ricotta vaccina
- 4-5 fete di pane raffermo
- 1/2 bicchiere di late
- Pangrattato quanto basta solo se occorre
- 1 uovo
- sale
- 50 g di formaggio grattugiato (per me, pecorino)
- erbe aromatiche a piacere  (per me erba cipollina e aneto)

- Spezzettate il pane in una scodella e versate il latte
- Lasciate ammorbidire per una ventina di minuti, poi lavorate il pane con le mani, addizionando anche la ricotta, l'uovo, il formaggio, il sale e le aromatiche
- Lavorate il composto fino a ottenere una massa che sta insieme, se dovesse servire, perché il composto è ancora morbido, addizionate del pane grattugiato, 1 o 2 cucchiai dovrebbero andare bene
- Formate le polpette e disponetele su teglia rivestita di carta forno, poi infornatele, in forno caldo, a 180° per cica 18-20 minuti.

domenica 14 maggio 2017

Torta di fragole e panna


Preparo questa torta da diversi anni e credo sia arrivato il momento di postarla!
La torta di fragole e panna è un dolce che piace molto a grandi e piccini. Io la preparo in due versioni, quella tutta panna (chantilly) e quella con crema pasticcera. Per quest'ultima però, preparo sempre una dose da 2 uova , meno zuccherata, che ammorbidisco con parte della panna chantilly.
La particolarità sta nel fatto che la farcisco con fragole in macedonia, aromatizzate con il mio amato liquore strega. Quindi vi sconsiglio di bagnare la base con bagne per dolci preparate a parte, perché assolutamente non serve: la torta va solo pennellata con il succo di macerazione delle fragole.
La torta è ottima anche con le fragoline di bosco!


Torta di fragole e panna
Per la base da 20 cm vedi ricetta del pan di spagna
Per la crema
- 2 tuorli
- 60 g di zucchero semolato
- 270 g di latte
- 20 g di fecola
- la buccia di 1/2 limone biologico
E ancora
- 500 ml di panna chantilly*
- 1 kg di fragole
- 1/2 bicchiere di liquore strega
- 4 cucchiai di zucchero semolato
- 1 limone biologico
- Zuccherini colorati rossi

Nota
* Se preferite una torta tutta panna, allora montate 800 ml di panna chantilly e omettete la crema alle uova


- Prepariamo la crema seguendo le istruzioni a questo post, poi spegnete e lasciatela raffreddare.
- Prepariamo le fragole. Lavate le fragole velocemente in acqua fredda, scolatele e tenete da parte le più belle, conservandone il picciolo.
- Eliminate il picciolo al resto delle fragole e tagliatele a pezzi piccoli
- Trasferite le fragole in una scodella, irrorate con il succo del limone e il liquore, addizionate lo zucchero e mescolate.
- Lasciate riposare 1 ora, in modo che le fragole rilascino il loro succo
- Prepariamo la farcia. Montate la panna chantilly, poi addizionate i 2/3 alla crema alle uova oramai fredda.
- Componiamo la torta. Tagliate il pan di spagna in più dischi. Ponete il disco di base sul piatto da portata (se vi aiutate con un anello di pasticceria sarà ancora più facile) e pennellate con il succo delle fragole. Spalmate la farcia con una spatola e distribuite le fragole. Proseguite così con gli altri dischi.
Nota: io ho usato l'anello di pasticceria e a questo punto ho fatto riposare la torta in frigo per una notte intera, in effetti l'ideale è decorare la torta il giorno che dovrà essere servita. Se non avete anelli da pasticceria, allora spalmate subito la torta con la panna e traferitela a riposare in frigo.
- Decoriamo la torta. Prelevate la torta dal frigo, eliminate l'anello e spalmate la chantilly avanzata su tutta la torta. Trasferite parte della crema in una sac a poche con bocchetta a stella grande e fate dei ciuffi sulla torta. Decorate con gli zuccherini colorati come in foto e terminate con le fragole lasciare intere.
- Al momento di servire la torta, polverizzate con dello zucchero a velo.

Nota
- le codette zuccherate devono essere aggiunte solo poco prima di servire.

giovedì 11 maggio 2017

Cake rustico con asparagi e peperoni

cake rustico con asparagi e peperoni
Vi ricordate questa ricetta di Elena, postata qui?
Ebbene, ho fatto questo cake più volte e con grande successo. Oggi vi presento una versione con peperoni e asparagi saltati in padella.
Questo rustico è ottimo sia freddo che caldo. Potrete tagliarlo a fette e portarlo in ufficio, oppure farcirlo con altre verdure a vostra scelta; provatelo, ad esempio, con il cavolfiore e il tonno!


Cake rustico con asparagi e peperoni
Dalla ricetta di Elena
- 190 g di farina
- 3 uova
- 1/2 bustina di lievito per torte salate a lievitazione istantanea*
- 125 g di yogurt greco
- 30 g di zucchero
- 1/2 bicchiere di olio evo
- 2 peperoni rossi
- un bel mazzetto di asparagi selvatici
- 80 g di formaggio morbido
- uno spicchio d'aglio
- 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
- Sale

- Pulire e tagliare a listerelle i peperoni. Lavare e spuntare gli asparagi.
- Scaldare l'olio in una larga padella e tuffarvi gli ortaggi con lo spicchio d'aglio, salare e cuocere per 8 minuti circa.
- Eliminare l'aglio, spegnere e lasciare raffreddare.
- Mescolare lo zucchero allo yogurt ed aggiungere le uova, uno alla volta, quindi addizionare la farina, il lievito, il sale e l'olio.  
- Unire al composto il formaggio tagliato a tocchetti e le verdure
- Rivestire uno stampo rettangolare con della carta forno bagnata e strizzata e versate il composto al suo interno.
- Infornare, in forno caldo, a 180°C per 50-55 minuti e servite caldo o freddo

Nota
* Se usate i lievito di birra secco invece, fate lievitare il cake prima di infornarlo.

domenica 7 maggio 2017

Torta al cioccolato con crema e ganache


Ancora una ricetta di dolce al cioccolato. Questa volta una torta super golosa e irresistibile! Ideale per una festa di compleanno ma anche per un gustoso dolce domenicale.
Mi dispiace non avere foto della fetta, ma la torta l'ho dovuta portare a un pranzo fuori casa e non ho avuto la possibilità di farla.
Anche se vi sembrerà laboriosa, in realtà potrete realizzare questa torta in più fasi: la base 2-3 giorni prima, avvolgendola in pellicola, le creme e i decori il giorno prima dell'assemblaggio, conservandoli in frigo.


Torta al cioccolato
Dosi per una torta da 20 cm di diametro alta 10 cm (se avete uno stampo più basso allora usatelo da 24 cm oppure diminuite la dose a 2 uova, oppure seguite le istruzioni a questo link per alzare in altezza le vostre tortiere)

Per la base al cacao all'acqua frizzante
- 4 uova  L di galline felici
- 280 g di zucchero semolato
- 240 g di farina 00
- 60 g di cacao amaro
- 140 ml di olio di semi
- 140 ml di acqua frizzante


Per la crema al cioccolato
- 400 ml di latte
- 3 tuorli
- 135 g di zucchero
- 30 g di fecola
- La buccia di 1/2 limone
- 1/2 bacca di vaniglia o qualche goccia di essenza
- 50 g di cioccolato fondente
- 1/2 bicchierino di liquore a scelta (se lo preferite, io non l'ho omesso)

Per la ganache al cioccolato
- 150 ml di cioccolato fondente
- 150 ml di panna
Nota: non ho usato burro, ma se volete una copertura più lucida potrete aggiungerlo
- 45 g di burro

Per i decori di copertura
- Cioccolato al latte (io ho usato quello delle uova di Pasqua)
- Torrone alle mandorle tritato finemente
- Codette di cioccolato
- Penna per decori bianca

Per la bagna
- Latte quanto basta
- Nesquik
Nota: se aromatizzate la vostra crema con liquore allora potrete preparare una bagna alcolica


Preparate la base
- Separate i tuorli dagli albumi
- Monate i tuorli con lo zucchero, addizionando l'acqua poco per volta, fino a ottenere un composto bello gonfio
- Incorporate poco per volta la farina setacciata con il lievito e il cacao, alternando con l'olio di semi
- Per ultimo, aggiungete gli albumi montati a neve ferma
- Versate nella tortiera imburrata e infarinata il composto e infornate a 170°C per circa 45-50 minuti (potrebbe volerci meno tempo se la base è più bassa)
- Sfornate il dolce, sformatelo su una gratella per dolci e lasciatelo raffreddare.

Preparate la crema
- Lavorate i tuorli con lo zucchero, poi addizionate la fecola
- Aggiungete la vaniglia e il latte a filo,  precedentemente riscaldato con la buccia del limone, mescolate per bene e fate addensare la crema su fiamma media.
- Spegnete e addizionate il cioccolato tritato, mescolate velocemente.
- Per ultimo aggiungere il liquore

Preparare la ganache
- Portare quasi al bollore la panna e versarla sul cioccolato tritato
- Mescolare fino a ottenere un composto morbido che potrete anche montare con il frullatore per avere una massa più gonfia e liscia

Preparare i decori con il cioccolato
- Fondere il cioccolato, mescolare con il torrone tritato, spalmare in uno strato di pochi centimetri, su una teglia larga, rivestita di carta forno e riporre in frigo a solidificare
- Prelevare il cioccolato e spezzettarlo in pezzi

Assemblate il dolce
- Tagliate la base in 5 dischi e disporre il primo disco sul piatto da portata, pennellare con la bagna
- Farcire con la crema al cioccolato e proseguire con i dischi successivi
- Stuccare l'esterno della torta con parte della ganache, versare il resto in una sac a poche con bocchetta a stella e decorare il dolce
- Disporre i pezzi di cioccolato, attaccandoli di lato con della ganache morbida
- Decorare con la penna e le codette di cioccolato
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...