sabato 2 dicembre 2017

Mostaccioli Napoletani al Caffè


Il Natale è alle porte e tra non molto partirà la corsa frenetica al regalo perfetto. 
Quest'anno noi dell'Italia nel piatto abbiamo deciso di aiutarvi in questa ricerca affannosa proponendovi le nostre ricette tipiche regionali di Natale per dei regali mangerecci

Io sono anni oramai che regalo panettoni, biscotti, dolcetti, conserve e liquori. E vi assicuro che doni come questi non solo sono apprezzati ma anche attesi da chi oramai si è abituato a riceverli ogni Natale. 
Quindi, se siete alla ricerca di idee da preparare in cucina e donare ai vostri cari, correte a vedere le nostre bellissime proposte. 
Da buona campana, io vi presento la ricetta dei mostaccioli napoletani al caffè. Un classico della pasticceria partenopea che piace sempre a tutti. 
Vi assicuro che i mostaccioli sono facilissimi da fare, richiedono pochi ingredienti e in più sono versatili. Potrete aromatizzare i vostri mostaccioli con liquore rum o liquore strega, oppure farli ripieni con crema alla nocciola o ganache al cioccolato bianco. Inoltre, i mostaccioli si possono preparare anche molto tempo prima. Io ho già fatto la mia produzione natalizia, per esempio.
Una volta preparati possono essere confezionati in bustine trasparenti e donati ai vostri amici e parenti in cesti regalo.
Farete un figurone!!!


Mostaccioli napoletani al caffè
Dosi per una trentina di pezzi piccoli
- 250 g di farina 00
- 100 g di zucchero semolato
- 40 ml di acqua
- il succo di un'arancia
- 2 tazzine di caffè ristretto
- 5 g di ammoniaca
- 1 cucchiaio raso da cucina di cacao amaro
- 80 g di mandorle tostate
- 1 cucchiaio da cucina colmo di miele
- 5 g di pisto
Per il pisto
- 2 cucchiaini di cannella in polvere
- 1 cucchiaino di noce moscata
- 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
Per la copertura al cioccolato
- 300 g di cioccolato fondente

Prepariamo il pisto
- In un mortaio macinate in maniera molto fine i chiodi di garofano, poi mescolateli al resto degli ingredienti e conservate il tutto in un contenitore di vetro con tappo.
Prepariamo i mostaccioli
- Passate al mixer le mandorle con lo zucchero, fino a ridurle a farina
- Versate la miscela di mandorle e zucchero in una scodella e addizionate la farina, l'ammoniaca e il cacao
- Aggiungete anche il caffè, il succo dell'arancia, l'acqua, il miele e il pisto
- Impastate bene il tutto, in modo da ottenere un panetto morbido, ancora umido ma non eccessivamente appiccicoso o avrete difficoltà nel modellare i mostaccioli



- Disponete il panetto tra due fogli di carta forno e stendeteli aiutandovi con un mattarello allo spessore di circa 1cm, ma se li preferite più piatti andrà bene anche 1/2 cm, spessore consigliato se volete realizzare i mostaccioli ripieni che andranno disposti a due a due.
- Intagliate i mostaccioli con l'apposito tagliapasta a rombo, oppure potrete tagliare a mano libera con un coltello a lama liscia
- Disponete man mano i mostaccioli in una teglia rivestita con carta forno


- Infornate i mostaccioli a 170°C per circa 10- 12 minuti
Attenzione: la cottura è molto importante per avere un prodotto morbido e umido, quindi controllate i vostri mostaccioli che saranno pronti come iniziano a colorire sulla base.
- Sfornate i mostaccioli e lasciateli raffreddare

Glassiamo i mostaccioli
- Sciogliete al bagnomaria il cioccolato caldo e glassate i vostri mostaccioli
- Fate solidificare bene il cioccolato prima di chiudere i vostri mostaccioli in contenitori ermetici oppure confezionarli in sacchetti trasparenti o scatole di cartone

Nota
- Per la glassatura potrete utilizzare anche del cioccolato al latte o del cioccolato bianco
- I mostaccioli si conservano per 3-4 settimane se ben sigillati

E qui le altre proposte
- Valle d'Aosta Tegole a fiocca
- Piemonte Coppa sabauda
- Liguria Finocchini di Sarzana
- Lombardia Crema lodigiana
- Trentino Aldo Adige Lebkuchen
- Veneto La fregolotta
- Friuli Venezia Giulia Putizza
- Emilia Romagna Lo sburlon il liquore con le mele cotogne
- Toscana Cassata fiorentina
- Umbria Tozzetti
- Marche Fustingo
- Lazio Brutti ma buoni
- Abruzzo Il parrozzo
- Molise Pizzelle fritte farcite
- Campania Mostaccioli napoletani
- Basilicata Le pettole lucane
- Puglia I cuscini di Gesù bambino
- Calabria I ravioli di ceci
- Sicilia Cassata siciliana al forno
- Sardegna Pilau alla cagliaritana con frutti di mare

18 commenti:

  1. Io adoro i regali mangerecci!
    I tuoi mostaccioli hanno un aspetto molto invitante... devono essere buonissimi!
    Un abbraccio e buon mese di dicembre!

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. cara Natalia, a me il nome non mi dice tanto ma le foto si! Buonissimi!!!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Sai che non li ho mai assaggiati? mi ispirano un sacco, hanno l'aria di essere proprio buoni. Spero di riuscire ad organizzarmi per prepararli per i regali di Natale, altrimenti me li faccio per me e basta ;-)

    RispondiElimina
  4. Bellissimi i tuoi mostaccioli!!! Mi piacerebbe farli farciti, potresti dirmi le dosi?
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara. Per le dosi dell'impasto fai le stesse del post, però tira i mostaccioli un po' più sottili. Per il ripieno regolati con quello che vuoi usare: nutella, ganache bianca, marmellata, amarene e così via. In base alla grandezza del tuo mostacciolo metti un po' del ripieno al centro , senza esagerare altrimenti fuoriesce, e copri con il secondo rombo. Sigilla bene premendo i bordi delle due parti, se l'impasto è appiccicoso non avrai problemi a chiudere, poi inforna.

      Elimina
  5. Troppo buoni e pieni del profumo di Napoli. Un abbraccio e tantissimi auguri :)

    RispondiElimina
  6. Perfetti! Sono buonissimi quelli originali...li ho mangiato qualche anno fa.
    I tuoi saranno davvero buoni ...perchè fatti in casa e hanno il caffè.
    Ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
  7. Ciao Natalia, che belli e quanti ricordi in questi dolci! A presto LA

    RispondiElimina
  8. che belli O_O sempre bravissima Natalia <3

    RispondiElimina
  9. Natalia devono essere favolosi, un pacchetto me lo mangerei da sola!!!! Baci

    RispondiElimina
  10. bellissimi Natalia, non li ho mai assaggiati, ma potrei. Mi basterebbe sostituire il miele con il malto e farne la versione vegan. Grazie per la bella ricetta! assolutamente da provare Un bacione

    RispondiElimina
  11. Gran bella ricettaNatalia! Come anche le altre che vedo in circolazione 😉 era da un po' che non passavo e trovo meraviglie!

    RispondiElimina
  12. Ma che meraviglia, al caffè, immagino squisiti !

    RispondiElimina
  13. buonissimi questi biscotti, e poi curati nei minimi dettagli...dalla cottura alla glassatura, una vera meraviglia di regalo! bravissima!

    RispondiElimina
  14. Questi biscotti mi fanno veramente gola, bravissima!

    RispondiElimina
  15. Versione al caffè devo dire molto interessante

    RispondiElimina
  16. Beh, li riceverei con gran piacere anch’io i tuoi mostaccioli!!!!
    Elisa

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...